Progetti di ricerca

La Fondazione Ascolta e Vivi negli anni ha portato avanti i seguenti progetti di ricerca:

Stimolazione elettrica

L’acufene, percezione uditiva fantasma, è un disturbo estremamente diffuso tra la popolazione, che può arrivare ad essere molto fastidioso. Ad oggi non esiste un approccio terapeutico in grado di ridurre o eliminare l’acufene in modo affidabile e continuativo.

Hypertension of Tensor Tympani

L’obiettivo primario dello studio è di verificare se la riduzione delle tensioni muscolari per mezzo di stimolazione elettrica (Inter X) e altre tecniche (osteopatiche) possono essere efficaci in termini di riduzione del fastidio da acufene.

Tinnitus Aurium

Molte teorie riguardanti l’inizio e il mantenimento dell’acufene sono basate su un articolo del 1953 di Heller e Bergman “…”. Scopo di questo progetto è quello di ripetere l’esperimento del 1953, onde verificarne la validità e confrontare i risultati ottenuti in persone dall’udito normale senza acufeni e pazienti affetti da acufeni cronici.

Farmacologia per l’alleviamento dell’acufene

L’uso di farmaci nella terapia dell’acufene è molto comune ma i risultati rimangono non chiari. Identificare i più comuni composti e valutare (tramite meta analisi) i risultati per ogni famiglia di farmaci.

Neurobiofeedback Training per l’alleviamento dell’acufene

È stato recentemente provato che l’acufene è collegato con la riorganizzazione corticale. I pazienti con acufeni presentano un pattern elettroencefalografico (EEG) alterato: meno ritmo alfa dal lobo temporale e più ritmo delta dal lobo frontale, se confrontati con persone normali.

Metodologie avanzate e modelli per lo studio della funzionalità uditiva nell’acufene

Il presente contratto è stato stipulato fra l’Istituto di Ingegneria Biomedica del Consiglio Nazionale delle Ricerche (ISIB-CNR) e la Fondazione Ascolta e Vivi al fine di sostenere una Borsa di Studio triennale per un Dottorato di Ricerca da svolgersi presso il Politecnico di Milano.

Controllo di nuovi dispositivi per l’alleviamento o la terapia dell’acufene

Periodicamente compaiono nuovi dispositivi che potrebbero essere efficaci per l’alleviamento o la terapia dell’acufene. Questi dispositivi sono prodotti da aziende private o centri di ricerca in piccoli numeri e, generalmente, non sono propriamente testati con prove cliniche significative.

Stimolazione uditiva innovativa come miglioratore di plasticità cerebrale nella terapia dell’acufene (P.A.S.)

Diversi ricercatori hanno mostrato che la stimolazione uditiva con pattern uditivi può, grazie alla neuroplasticità, invertire le modificazioni neuro-fisiologiche nelle vie neurali dovute alla disabilità uditiva e probabilmente causa dell’acufene.

Amplificazione a orecchio aperto nella terapia dell’acufene

Gli obiettivi del progetto sono valutare l’uso di apparecchi acustici a orecchio aperto per la terapia del suono in pazienti affetti da acufeni e valutare un prototipo di apparecchio acustico a combinazione per la terapia sonora dell’acufene.

I risultati ottenuti attraverso la TRT in 18 mesi: la nostra esperienza

Scopo di questo studio è valutare l’efficacia della TRT nei pazienti affetti da acufene. L’acufene è un disturbo che affligge circa il 10-15% della popolazione e in un soggetto su 100 si tratta di un grave disturbo.

Questionari per la valutazione dei livelli di ansia e depressione nei pazienti con acufene

Scopo di questo studio è la valutazione della correlazione tra i questionari più comunemente utilizzati per la valutazione dell’acufene, dell’ansia e della depressione per fornire linee guida agli otolaringoiatri.

Fondazione Ascolta e Vivi

via Durazzo 5 20134 Milano
  • C.F. 04911070961
    © All rights reserved.